Open Site Navigation

Progetto di demolizione con ricostruzione di villetta unifamiliare. Il progetto si concentra sulla tipologia della cascina a corte che - oltre a rappresentare la regola dei fabbricati esistenti - caratterizza l’intero territorio agricolo della Pianura.

L'albero e la cascina

Alloggio Francia

.CLIENTE

Private

.CATEGORIA

Residenziale

.LUOGO

Cavour, Italy

.ANNO

2021

.STATO

In costruzione

.DESIGNER

duemillimetri

Progetto di demolizione con ricostruzione di villetta unifamiliare. Il progetto si concentra sulla tipologia della cascina a corte che - oltre a rappresentare la regola dei fabbricati esistenti - caratterizza l’intero territorio agricolo della Pianura.

Progetto

Il non-finito è la chiave di lettura dell’intera composizione e si manifesta formalmente sia nella disposizione dei singoli edifici sia nella deformazione degli stessi. 
La tipologia della cascina a corte, per sua natura funzionale, è particolarmente predisposta alle continue modificazioni del tempo e di tale peculiarità il progetto intende darne forma.

Il progetto si concentra sulla tipologia della cascina a corte che - oltre a rappresentare la regola dei fabbricati esistenti - caratterizza l’intero territorio agricolo della Pianura.
In particolare viene disposto lungo l’asse sud-ovest/nord-est un nuovo corpo a “L” che costruisce contemporaneamente i tre ambiti esterni: l’ingresso, la corte aperta e il giardino privato. 

La disposizione attuale dei fabbricati è incapace di costruire il fondale che il nuovo percorso di arrivo presupporrebbe e lascia correre la vista fino alla cascina vicina. Inoltre l’allineamento della tettoia con il corpo principale divide in maniera netta l’ambito della corte con quanto si potrebbe definire “l’esterno”, contribuendo alla separazione percettiva del noce dal complesso della cascina.

Il terreno attualmente non presenta recinzioni e si compone, per una metà, di una cascina su due livelli, due tettoie e un ex fienile con magazzini.

La vicinanza dei tre fabbricati individua lo spazio di una corte a “C” aperta a nord-ovest. L’altra metà del terreno è completamente libera da edifici e si caratterizza per l’unica presenza di un noce solitario, che con la sua ombra segna il confine della proprietà.​

Stato di fatto

Stato Lavori

Al momento sono state effettuate le prime fasi di lavorazione, consistenti nella demolizione del vecchio fabbricato, lo scavo, impermeabilizzazione e isolamento sottoplatea con vetro cellulare, realizzazione platea e pilastri in cemento armato. 

I prossimi passi vedranno la realizzazione del tetto in legno lamellare, isolato con fibra di legno, e della copertura perimetrale, per poi successivamente passare agli impianti.